Presentazione a Poesia Condivisa 23 su Gabbiani Ipotetici di Francesca Del Moro (da Gabbiani ipotetici, Cicorivolta Edizioni, 2013) su Poesia 2.0

Senza trucchi, con l’intenzione di volare

Senza trucchi, senza virtuosismi linguistici da decifrare, la parola di Francesca Del Moro si fa frutto di una ricerca instancabile verso una scrittura diretta e piena. Una scelta che privilegia l’evitamento di qualsiasi rumore trasmissivo. La modalità è quella di un’onestà spietata, la rinuncia ad ogni censura, la scelta consapevole di attingere alla propria realtà con una sincerità estrema, fino a una non separazione del dire e dell’esperire, come un saldatore. Leggendo le poesie di Francesca Del Moro, ci si sente posti davanti a insondabili quesiti quotidiani. Così il gabbiano muove le sue ali senza mai rinunciare a quel tendere verso l’indicibile che l’uomo porta con sé, nell’essere carne, sangue, legami, anima, quotidiano che si ripete, nei “mille passi quotidiani” che “le gambe sanno a memoria”.

Martina Campi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...