Link

Istanze e fantasmi: Poesie seminate (il mio blog laboratorio in divenire)

– – –

Memorie dal SottoSuono: “La terribile audacia d’un momento di abbandono”.*
Il progetto di ricerca con Mario Sboarina in campo poetico e musicale, in cui musica e poesia diventano inscindibili: come tonalità di una stessa voce dalle innumerevoli sorprese e sfaccettature.

* (T. S. Eliot – La terra desolata, V — Ciò che disse il tuono, vv. 401-405)

– – –

Youtube: Memorie dal SottoSuono

– – –

Mutazioni del SottoSuono: il blog dei Segnatori.
Come se Patti Smith si trovasse a cena con Richard Bona, Chopin e Simon Gallup. Indie, fusion, newjazz, crossover?! Difficile dargli un nome, ma sa di buono. La tradizione europea classica esce dalle tastiere di Mario Sboarina per unirsi alle percussioni dal sapore africano di Michele Petrucci, mentre la mia voce ex tempore, che freme un tantino, piano, si siede e respira, dialoga ora con il contrabbasso ora con il basso elettrico di Marco Sadori.

– – –

Foglio d’aria – l’albero delle migrazioni: l’autodiffusione di foglio o foglia portatori sani d’AriA, di poesia. Con Giampaolo De Pietro e Alessandra Roccasalva.
MIGRATORI dai rami delle dita, fogli portatori d’Aria Poesia fino ai vostri perfetti stupori MIGRATORI si riconoscono nel momento del racconto, rami o dita, nomi raccogliere e poi lasciare altre foglie andare, di poesia. Fogli d’Aria.

Annunci