Cotone – Recensioni , commenti, interviste

Antonio Devicienti su Cotone di Martina Campi, su Carteggi Letterari (31 agosto 2015)

Cotone di Martina Campi è volume caratterizzato già nel suo aspetto dal bianco ed è un oggetto-libro davvero bello nella sua sobrietà: ovvio, visto che esso è edito da buonesiepi libri, più che una casa editrice, una filosofia dello scegliere testi e grafica da proporre ai lettori (lo steso progetto grafico è di Officina delle immagini / Alessandra Roccasalva) e la lepre di düreriana memoria, disegnata da Francesco Balsamo e che compare in prima e tra risvolto e quarta di copertina, sembra volerci guidare attraverso pagine di nitida bellezza. Cominciamo dalla nota del primo risvolto di copertina a firma di Giampaolo De Pietro, essa stessa poesia:

(Continua a leggere qui)


 

 Su Poetarum Silva Poesie da “Cotone” di Martina Campi, a cura di Fabio Michieli

Frammentari, intenzionalmente sfilacciati (rubo la felice definizione ad Anna Maria Curci), i versi di Martina Campi restituiscono sulla pagina la percezione della realtà testimoniando… (Continua a leggere)


 

Cotone, Martina Campi, buonesiepi libri [Recensione] :: LaRecherche.it, di Paolo Polvani

Accade a chi frequenti blog, siti, riviste letterarie, di imbattersi in saggi di critici catastrofisti che annunciano la definitiva dipartita della poesia. Allora è una vera fortuna fermarsi al rango di lettore, perché in veste di lettore mi capita di incrociare libri che al contrario proclamano che la poesia è viva e lotta insieme a noi, abita ancora qui, anzi è bello sapere che la praticano persone che conosci. Mi viene da pensare che questo accadrà ancora a lungo, a dispetto dei catastrofisti, e registrerà continui aggiustamenti delle modalità espressive, dei mezzi utilizzati e, si spera, anche del bacino di utenza. Il libro di Martina Campi, Cotone, è di quelli che restituiscono fiducia…

(Continua a leggere)


CARA MARTINA, DIMMI CHE COSA VEDI – LETTERA APERTA A MARTINA CAMPI SUL SUO “COTONE” (BUONESIEPI, 2014), a cura di Lorenzo Mari per POESIA 2.0 (Ottobre 2014)

Cara Martina, scrivo di Cotone in forma di lettera, non di recensione, perché non sarebbe giusto ridurre la mia esperienza di lettura e rilettura del libro, in questi ultimi mesi, alle cerimonie ormai ossificate del do ut des, del ricambiare in qualche modo il regalo che mi hanno inviato all’inizio dell’estate gli artefici dei libri di buonesiepi.

Vuole invece essere una risposta viscerale, la mia, che si accende improvvisamente, proprio come il tuo Cotone che, a ogni lettura – a un certo punto, che è sempre diverso – diventa lettura al fulmi-cotone: avida, appassionata, sicuramente bruciante.

Sono sempre presenti, e allo stesso tempo sideralmente lontani, com’è tipico degli elementi portanti, gli equilibri di quella “dimensione olistica” che… (Continua a leggere)


Intervista a Martina Campi sulla sua opera “Cotone”,a cura di Paolo Polvani per Versante Ripido di Settembre 2014

Perché Cotone?

Credo che la storia del titolo sia il ricalco della storia del libro. Che mi ha in un certo senso forzata ad ascoltare e comprendere che le cose andavano fatte in modo leggermente diverso da come le avevo decise io. Dovevo smetterla di “fare cose” su questo libro. Mettermi ad ascoltare, perché quello che io pensavo finito e con una forma, aveva in realtà ben altro da dire. E non si sarebbe accontentato di mezze vie o approssimazioni.

Perché volendo…  (Continua a leggere)


Cotone letto da Gianluca D’Andrea, ospitato Carteggi Letterari da La Nuova Scuola Messinese (Agosto 2014).

“Cotone è il seme e l’avventura del ricordo; ad appianarsi dopo aver reso lo strappo della parola, la sua esplosione prima della fioritura del senso, il segnale germogliante. C’è anche…” (Continua a leggere qui)


Cotone di Martina Campi, note di lettura di Rita Galbucci su Versante Ripido (Giugno 2014)

“E’ il blu della notte il colore di questa intensa raccolta di Martina Campi, ritorna spesso il buio come dimensione altra,  verso cui l’autrice va e ritorna attratta irrimediabilmente dai richiami di un altrove che si apre  agli occhi di chi sa vedere e sentire.  La perfezione appartiene alla natura, in cui l’essere umano si inserisce come una stonatura per il tormento intenso del suo sentire,così   antitetico rispetto alla quiete del cosmo.

I sensi si allertano alla lettura, affinandosi nella concentrazione verso la quale Martina Campi ci  conduce con la forza dei suoi versi  lievi nella proposizione, ma potenti, come potenti sono i segnali che la vita ci mostra attraverso il cadere di una piuma…” (Continua a leggere)

Annunci

3 thoughts on “Cotone – Recensioni , commenti, interviste

  1. Pingback: Cotone | Martina Campi

  2. Ciao Anonimo, certo, mi interessano tutti i pareri. Anzi, mi farebbe piacere saperne di più, se possibile, sui motivi per i quali non ti è piaciuto. Trovo che le critiche, se costruttive, siano utili, perciò le tue considerazioni sono le benvenute, così come anche il tuo nome, che mi permetterebbe di rivolgermi a te come a un interlocutore preciso. 🙂 Martina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...